1. Aule Verdi

Allestimento di aule all’aperto dove poter realizzare alcuni laboratori. Gli alunni si potranno sedere sul prato verde e le attività di laboratorio potranno essere svolte su opportuni supporti dove verranno posizionati vaschette e materiali didattici. L’area si presta ad avere un ingresso e una uscita separate.

Foto Aula Verde

nella vasta aiuola verde limitrofa alla darsena ed  antistante l’ingresso del Ceas

immagini Macchina fotografica 166-min

aula verde presente nell’area verde 1 all’interno del parco

 

A- 1  Moduli ludico didattici  da svolgere nell’ Aula verde nel territorio del Parco

 

  • Modulo 1.a – Il Percorso delle Emozioni Sensoriali

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 1 ora + 30 min per elaborazione finale

Alla scoperta delle sensazioni sprigionate dai cinque sensi.
Gli alunni verranno accompagnati in un viaggio verso la riscoperta del rapporto con la natura e con tutte le creature che la popolano.
Attraverso dei percorsi sensoriali basati sull’interpretazione ambientale, gli studenti potranno abbandonarsi all’uso dei sensi per riscoprire il rapporto diretto col mondo che ci circonda. Verranno invitati a percorrere a piedi nudi il percorso e una volta provveduto all’igienizzazione delle mani potranno soffermarsi nelle diverse postazioni per toccare i diversi materiali messi a disposizione.
Gli studenti una volta terminato il percorso potranno sedersi sul prato per l’elaborato finale.
Potranno descrivere alla fine dell’esperienza le loro sensazioni ed i loro pensieri più profondi anche sottoforma di poesia.

 

  • Modulo 1.b – Pronti per il decollo – Penne, Piume e Nidi

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 1 ora + 30 min per elaborazione finale

Osservazione da parte degli studenti della struttura di penne, piume e nidi di alcune specie di uccelli; grazie all’aiuto dell’operatore,verranno evidenziate le relazioni tra piumaggio e modalità di volo di alcune specie significative.
Scopo dell’esercitazione: osservare i diversi tipi di penne e di piume
(remiganti, copritrici, timoniere, piume, filopiume ecc.) e le loro diverse funzioni; analisi della relazione tra il colore delle penne di alcune specie di uccelli e le loro caratteristiche morfologiche ed etologiche; considerazioni ed analisi sulle diverse tipologie di volo di alcune specie.

 

  • Modulo 1.c – Flamingo Dance

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 2 ore

Introduzione generale sulla biologia del fenicottero e analisi delle parate nuziali che i fenicotteri svolgono in primavera prima della riproduzione.
Con il supporto di un video e di materiale fotografico si osservano le
movenze del fenicottero per scoprire da quali movimenti sono composte le parate nuziali.
Gli operatori guideranno gli alunni in una piccola coreografia accompagnati dalla musica flamenca spagnola.

 

  • Modulo 1.d – Il Sale è Sole e Vento

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 2 ore

Breve escursione virtuale attraverso l’area per conoscere le fasi essenziali del processo di formazione del sale.
Su alcuni campioni di acqua precedentemente raccolti nelle varie vasche dell’area parco verrà misurata la salinità della serie delle vasche.
E’ stato realizzato un modello di salina comprendente tutte le fasi con diverse vasche a salinità variabile che permette di conoscere tutto il ciclo.
Obiettivo del modulo è evidenziare che il fabbisogno energetico necessario per produrre l’evaporazione e quindi provocare la concentrazione del sale contenuto nell’acqua di mare è quasi totalmente fornito dal sole e dal vento.
L’unico fabbisogno di energia esterno serve per far funzionare le idrovore, per spostare le acque, ed i mezzi per la raccolta del sale. Quindi la salina è una industria che utilizza il 90% di fonti rinnovabili.

 

  • Modulo 1.e – Molentarjassik Park

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 20 minuti

Attraverso una esercitazione pratica di laboratorio i ragazzi saranno guidati alla scoperta delle più comuni tipologie di rocce presenti nell’area e dei fossili più frequenti reperibili nella “Spiaggia Fossile” di Molentargius durante un’escursione. Si potrà così dare un nome ai campioni, rappresentati da organismi marini, che caratterizzavano questo ambiente nel passato.
Con i bambini più piccoli l’attività avrà una dominante fase di gioco durante la quale le conchiglie fossili del parco verranno confrontate con le conchiglie che si trovano attualmente sulla spiaggia.

  • Modulo 1.f – Molentarjassik Park

Max 20 studenti delle scuole primarie e secondarie

Durata: 2 ore

I bambini con l’aiuto degli operatori dovranno avventurarsi nel territorio e ricercare le orme di qualsiasi essere vivente. Le tracce trovate nell’area dove si è svolto il gioco verranno messe a confronto con le nostre impronte e con quelle degli animali che i bambini conoscono meglio (animali domestici).

 

  •  Escursione in cordata

 

L’attività prevede l’utilizzo di una corda di 15 metri a cui verranno applicati dei nastri colorati con distanza di  1,5 metri tra loro per garantire il distanziamento sociale tra i partecipanti, che dovranno mantenere la loro posizione lungo la corda per tutta la durata del percorso .

Ogni gruppo sarà quindi formato da max 10 partecipanti .

 

  • Escursione in bici

 

I gruppi saranno formati da un numero max di 10 partecipanti e si percorrano i percorsi ciclabili già esistenti nel parco. Saranno adottate tutte le misure di sicurezza regolamentari.